Studio Legale, Piazza Donati 15, 56126 Pisa.
tel.: 050.540066 / 050.544366 fax 050.575367 cell.335.225042
Menu

Avvocati e aree di attività

Avvocato Francesca Cristiani

Civilista   Patrocinante in Cassazione

Nata a Pisa il 21 ottobre 1961, si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa il 23 aprile 1985 con il massimo dei voti e la lode, discutendo con il Prof. Francesco Donato Busnelli una tesi sperimentale in Diritto Internazionale Privato dal titolo “La delibazione dei provvedimenti stranieri di adozione tra vecchia e nuova normativa: le esperienze di Firenze e di Milano a confronto”. Ha collaborato ad alcune ricerche C.N.R. in materia di adozione internazionale, di diritto di famiglia e delle successioni nel diritto interno e nel diritto internazionale privato ed ha svolto continuativamente fin dalla laurea attività di supporto didattico nell’ambito del Corso di Diritto Internazionale Privato, svolgendo attività seminariale e partecipando abitualmente alle sessioni di esame come membro della commissione.
Iscritta all’Albo degli Avvocati di Pisa dal 29 maggio 1987 e dei Cassazionisti dal giorno 8 giugno 2000, Svolge continuativamente la relativa attività professionale, occupandosi di questioni civilistiche ad ampio raggio, affrontando problematiche relative al diritto di famiglia e delle successioni, alla materia contrattuale, alle questioni attinenti al risarcimento del danno, sotto il profilo contrattuale ed extracontrattuale, con particolare riferimento alla responsabilità medica e da sinistro stradale, in ambito stragiudiziale e giudiziale.
Dal 2000 al 2002 assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Diritto Privato dell’Università di Pisa, sul tema “Forma negoziale e innovazioni informatiche”.
Nel 2005 ha conseguito il diploma di perfezionamento presso la Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna di Pisa, per il Settore di Scienze Giuridiche, Area “Persona e Tutele Giuridiche”..
Dal 1° novembre 2005 è ricercatore di Diritto Privato, dapprima presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pisa, attualmente presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa.
Immessa nel ruolo dei ricercatori universitari confermati, con decorrenza 1/11/2008.
Negli a.a. 2006/2007 e 2007/2008, le è stato assegnato per affidamento il Corso di Ist. Dir. Priv. presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa, nelle lauree specialistiche di Scienze delle Professioni Sanitarie tecnico assistenziali, della riabilitazione,e Tecniche diagnostiche.
Nell’a.a.2008-2009 le è stato assegnato per affidamento il Corso di Ist. Dir. Priv. presso il Corso Interfacoltà di Comunicazione pubblica, sociale e d’impresa presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Pisa.
Negli a.a. 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013 ha coperto per affidamento il Corso di Ist. dir. Priv.(Corso D) presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pisa.
Nell’a.a.2009-2010 le è stato assegnato per affidamento il Corso di Diritto delle Assicurazioni presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pisa (modulo interno di 20 ore).
Negli a.a. 2009-2010, 2010-2011,2011-2012 ha svolto l’incarico di insegnamento di diritto internazionale privato .conferito dall’Università di Pisa, Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, per un modulo di sei ore rispettivamente.
Nell’anno accademico 2013-2014 titolare del Corso di istituzioni di diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Corso di laurea in D.I.L.P.A., (Diritto dell’impresa, del lavoro e della Pubblica Amministrazione) ed ha tenuto un modulo di 3 crediti (21 ore) del Corso D di Istituzioni di diritto Privato presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa.
Nell’anno accademico 2014-2015 titolare del Corso di istituzioni di diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Corso di laurea in D.I.L.P.A. (Diritto dell’impresa, del lavoro e della Pubblica Amministrazione).
Ha pubblicato diversi lavori, su riviste giuridiche di prima fascia, ha contribuito al alcuni volumi collettanei, e, nel 2102, ha pubblicato un lavoro monografico con la Casa editrice Giappichelli dal titolo “Testamento e nuove tecnologie”.

Di seguito l’elenco delle pubblicazioni:
1) Sulla delibazione delle adozioni straniere, in Rass. Dir. Civ., 1987, p.74.
2) In tema di rapporti tra inseminazione artificiale e adozione, in Dir. fam. e pers., 1987, p. 1049.
3) Nota a CASS. CIV., I sez., 25.06.1987 n. 5589, in L.N.G.C.C., 1988, p.1
4) Nota a CASS. CIV., I sez., 12.10.1987, n. 7531, in L.N.G.C.C., 1988, p. 255.
5) In tema di ordine pubblico e delibazione di divorzio consensuale, in R.d.i.p.p., 1990, p. 951.
6) Questioni in tema di riconoscimento del minore effettuato dopo la dichiarazione di adottabilità, in L.N.G.C.C., 1991, 477.
7) Interesse del minore e dichiarazione di adottabilità, in L.N.G.C.C., 1992, p. 457.
8) L’adozione da parte del singolo: normativa convenzionale, legge italiana e prospettive di riforma alla luce dell’interesse del minore, in L.N.G.C.C.1994, p. 605.
9) Sull’adozione da parte del singolo, in L.N.G.C.C. 1996, p. 1.
10) In tema di interesse del minore e di differenza di età fra adottante e adottato, in Giust. Civ. 1996, I, 3107.
11) Commento agli artt. 35, 40 e 41 della legge n. 184 del 1983, così come risultanti a seguito delle modifiche introdotte con la legge n. 476 del 1998, in Le Nuove Leggi Civili Commentate, Cedam, 2002.
12) Commento agli artt. 283-301 del D. lgs. 209/2005, “Codice delle Assicurazioni”, in Guida al Diritto, Dossier mensile n. 11/2005, p. 92 ss.
13) Il prelievo di organi da cittadino straniero: una questione aperta? in Il Diritto Civile tra principi e regole, Liber Amicorum per Francesco D. Busnelli, vol. I,pp 213 ss., Milano, 2008.
14) Il riconoscimento delle sentenze straniere, relazione tenuta al Simposio Internazionale sul riconoscimento delle sentenze straniere e il titolo esecutivo europeo, tenutosi a Viareggio il 19 giugno 2009, organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lucca, pubblicazione realizzata a cura dello stesso sul sito internet www.ordineavvocatilu.it, pp 02-27.
15) Testamento e nuove tecnologie, Torino, 2012.
16) Nuove tecnologie e testamento: presente e futuro, in Il Diritto dell’Informazione e del’Informatica, 2013, p. 559 ss.
17) Riflessioni a proposito di “testamento digitale”. La prospettiva del diritto internazionale privato, in N.G.C.C. 2013, II, 495 ss.
18) Notazioni sulla forma “digitale” del compromesso, in Rivista dell’Arbitrato, 2013, p. 1007 e ss.
19) A proposito di unicità di status filiationis, legge applicabile e cittadinanza, in N.G.C.C. 2014, II, 207 ss.
20) Il problema della cd. retroattività dell’usucapione, in NLCC 2014, II, 1032 ss. 2013.
21) Trascrizione di filiazione accertata all’estero nell’ambito di un matrimonio omosessuale, in GIURISPRUDENZA ITALIANA, 2015, p. 1344 ss.
22) Il diritto alla protezione dei dati personali oltre la vita nell’era digitale, in Resp. civ. e prev., 2015, I, p. 2031 ss.

Mail:  avvfrancesca@studiocristianidimaio.it

 

Avvocato Stefano Di Maio

Penalista   Patrocinante in Cassazione

L’ Avv. Stefano Di Maio 
è nato a Bari l’11 febbraio 1960. Si è laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Napoli il 23 marzo 1984, discutendo una tesi in diritto commerciale. Ha collaborato con la struttura “Giurinform” presso il Centro di documentazione Elettronica della Corte di Appello di Napoli, svolgendo attività di redazione delle massime per l’informatizzazione del Massimario della Corte di Cassazione. Trasferitosi a Pisa per motivi familiari, si è iscritto nel relativo Albo degli Avvocati il 14 maggio 1991. E iscritto all’Albo dei Cassazionisti dal 26 giugno 2003. Dopo un primo interesse per il ramo civilistico, ha scelto di svolgere l’attività forense prevalentemente nel campo penale.
Si è occupato spesso di questioni di diritto penale bancario e commerciale, di reati connessi alla responsabilità medica, anche alla luce delle modifiche della legge “Balduzzi” per la colpa lieve, di responsabilità penale dovuta ad infortuni sul lavoro, di reati connessi alla circolazione stradale e del fenomeno emergente della “criminalità informatica” . Svolge attività di consulenza stragiudiziale, assistenza in procedimenti di mediazione, assistenza e difesa giudiziale.
Mail: avvstefano@studiocristianidimaio.it